Sono passati circa 20 giorni dalle dimissioni della Presidente Marini. Da allora l’attività istituzionale dell’Assemblea legislativa è paralizzata: commissioni, interrogazioni, mozioni e leggi sono ferme.

In compenso la Giunta si sta dando un gran da fare, avendo adottato oltre 55 delibere, 13 atti discrezionali e oltre 560 determinazioni dirigenziali. Potete trovare qui l’elenco di questi atti: Atti di Giunta 16 aprile – 6 maggio

Si sta giustamente garantendo la continuità amministrativa su atti di vitale importanza…

Il giorno successivo alle dimissioni, è stato subito adottato il nuovo “Assetto organizzativo” che vedrebbe una “razionalizzazione” delle POSIZIONI ORGANIZZATIVE da 247 a 243, un taglio straordinario!

Vi è poi il “Piano 2019 interventi a favore degli umbri all’estero”, che prevede anche una indennità per mancato guadagno per coloro che rientrano per le ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2019, oltre a numerosi altri contributi ad associazioni in ogni dove.

A proposito di estero, vi è poi la preadozione del “memorandum d’intesa” con lo Stato di Tlaxcala in MESSICO, con la collaborazione addirittura dell’Azienda Ospedaliera Perugia e Umbria Jazz.

Approvazione della “procura generale” a SVILUPPUMBRIA con potere di agire in nome e per conto della Regione nella valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale.

Abbiamo scoperto che nel 2017 UMBRIA TPL MOBILITÁ avrebbe perso  3,2 milioni di euro e 2,9 milioni di euro nel 2016, con numerosi rilievi della Corte dei Conti. Ma niente paura, perché a breve dovrebbe essere trasformata in Agenzia Unica per la Mobilità e i Trasporti Pubblici Locali.

Vi sono poi numerose nomine, conferimenti di incarichi e affidamenti che stiamo analizzando, anche a persone e imprese già note.

A breve aggiornamenti su queste e tante altre vicende…