Seguendo l’esempio virtuoso del MoVimento 5 Stelle in altre regioni, anche in Umbria abbiamo depositato la proposta di legge per l’istituzione del “reddito energetico”.

In estrema sintesi si tratta di un contributo a fondo perduto fino a 5000 euro che la Regione Umbria erogherà per l’installazione di pannelli fotovoltaici. Le famiglie potranno utilizzare gratuitamente l’energia elettrica auto-prodotta, cedendo alla rete il surplus.

Potete legge qui la nostra proposta di legge: 20191014 PDL Reddito energetico regionale – Maria Grazia Carbonari

Con tale  “fotovoltaico sociale” si otterrà un triplice vantaggio:

• favorire la riconversione energetica dell’Umbria verso un modello virtuoso, salubre ed eco-sostenibile di generazione distribuita di energia elettrica;

• sostenere la popolazione residente, in particolare le famiglie economicamente più deboli che avranno energia elettrica gratuita, utilizzabile anche per il riscaldamento;

• stimolare l’occupazione e l’economia locale legate all’installazione e gestione di tali impianti.

Il “reddito energetico regionale” del Movimento 5 Stelle è già legge in Puglia ed è stato proposto in altre regioni italiane.

L’Umbria può e deve cogliere questa grande opportunità!